← Torna al blog

Mondi paralleli

Ciao, 
starai pensando cosa caspita c’entrano con noi i mondi paralleli citati nell’oggetto di questa mail.
Ti tranquillizziamo subito, non ti parleremo di universo, teorie cosmologiche e fisica quantistica.
Ti spieghiamo tutto dopo.

Ora ti accenniamo cosa faremo nei prossimi mesi:
domenica 13 gennaio visiteremo la Sistina milanese ossia la Chiesa di San Maurizio e la Vigna di Leonardo.

Presto ti comunicheremo le date delle prossime iniziative: andremo a visitare Musei d’impresa super interessanti e a Pasqua è in arrivo un tour in Emilia Romagna in collaborazione con Oxydiana Viaggi.

Torniamo al nostro discorso “spaziale”
Nel corso di questi anni ci siamo impegnate sempre più ad approfondire le tematiche legate alla sostenibilità.

Abbiamo conosciuto assieme a moltissimi di voi “acculturati”, realtà e aziende davvero eccezionali che sono qui non su un altro pianeta.
Sembra ci siano appunto mondi paralleli : comunità, imprese, associazioni che stanno sviluppando con entusiasmo un nuovo modello di economia e di sviluppo sostenibile.

Per questo siamo sempre più convinte che questa è la ns. strada, quella che vogliamo percorrere.
Tutte le ns. visite vedranno…anzi vedremo e conosceremo esempi concreti di buone pratiche e si può star certi che ci si sente veramente meglio e fiduciosi per il futuro.

Sai che c’è?
C’è che dobbiamo cambiare modo di pensare. 
Sentirsi sopraffatti dalla rassegnazione equivale a darsi per vinti, cadere nella trappola di vedere solo quello che non va e lasciare che tutto vada a catafascio.
Sprofondare nello sconforto ad esempio dopo quello che è appena accaduto in Francia è un attimo.

Così come una persona, una sola può provocare una tragedia una persona, una sola può rappresentare una svolta a beneficio di molte.

Occorre prendere atto che molto possiamo fare come singoli.
Sentire di dare realmente la direzione a quello che vogliamo (se davvero rientra nei nostri valori) farà sentire prima di tutto bene noi stessi perché la frustrazione e lo stress arrivano quando percepiamo che le cose sono fuori dal nostro controllo.

Ora ti diamo un’anteprima.
Da domani (Santa Lucia) partirà sui social un progettino (divertente) che si chiama “A tu x tu con la sostenibilità”. Si tratta di brevissime definizioni che aiuteranno a familiarizzare con le tematiche legate alla sostenibilità.

Abbiamo scelto non a caso di partire domani perchè l’origine del nome Lucia è collegato alla parola lux cioè “luce”.
Dopo il “pippone” che abbiamo fatto è facile intuire perché iniziamo proprio il 13 dicembre.

Speriamo che tu abbia letto fin qui!
Grazie per averci seguito anche quest’anno.

Tantissimi auguri a te e ai tuoi familiari di buon Natale e Sereno duemila19!

Ester e Margherita
* ° * ° * ° *

Comments

comments

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


8 × = quaranta otto