Incontro con Vittorio Pierobon

, in

Ecosfide. 20 Storie di scelte alternative nel rispetto della natura

Il giornalista Vittorio Pierobon, ci racconterà come alcune persone hanno saputo creare un meraviglioso e stretto rapporto con l’ambiente: ognuna a suo modo.

Tante vite diverse, scelte alternative, sfide estreme. Tutte hanno in comune l’armonia con la natura: da Max Calderan, il figlio del deserto, a Tom Perry, l’uomo che è salito in cima al Kilimangiaro a piedi scalzi, da Andrea Spinelli che cammina, cammina ad Alberto Fiorin, il “Forrest Gump” in bicicletta.

Evento online promosso dalla biblioteca comunale di Lomazzo in collaborazione con Culturaintour

“Quale futuro per il Mediterraneo?”

, in

Nel nostro incontro online parleremo con Emilio Mancuso, il biologo marino e divulgatore scientifico.

Il mare è uno degli ecosistemi più vasti del pianeta. Tutti noi dipendiamo dal mare molto più di quanto immaginiamo.
Sostenibilità è la parola d’ordine: noi siamo parte della soluzione oppure del problema?

Evento online promosso dalla biblioteca comunale di Lomazzo in collaborazione con Culturaintour

 

“Il clima è già cambiato”

, in

 

Stefano Caserini c i introduce in un affascinante viaggio nella scienza per comprendere meglio le nuove prospettive: se è vero che il tempo è sempre più scarso, ci sono anche nove buone notizie che possono aprire strade di miglioramento.

Il riscaldamento globale è la grande questione ambientale. È ormai evidente che paura e senso di colpa non sono efficaci nel motivare le persone, le imprese, la politica e la società a modificare i propri comportamenti.

La spinta per superare questa paralisi può venire dal riuscire a scorgere un altro futuro possibile.

Evento promosso dal “Festival della Cultura” Città di Lomazzo in collaborazione con Culturaintour

 

 

 

 

 

 

Cambiamenti climatici: dalla conoscenza scientifica alle azioni

, in

 

Venerdì 7 febbraio, presso l’auditorium di Cadorago, sarà la volta di un altro climatologo di alto profilo: Stefano Caserini.
Con lui impareremo quali azioni concrete possiamo mettere in atto.

La sfida dei cambiamenti climatici

, in

Per conoscere la questione del cambiamento climatico, ti aspettiamo alla conferenza con Serena Giacomin, giovedì 16 gennaio ore 21:00 a Caslino al Piano.
L’organizzazione di questa serata ci vede in collaborazione con il Comune di Cadorago ed è il secondo appuntamento di quattro.

Serena Giacomin ci spiegherà la fondamentale differenza tra meteo e clima e ti aiuterà a valutare con senso critico le notizie che senti sui social, sui giornali o in tv.
Troppo spesso si associa il cambiamento climatico a qualcosa che riguarda il futuro, quando invece gli effetti sull’ambiente, sulla società e sull’economia sono evidenti già oggi. I dati lo dimostrano e descrivono come l’equilibrio planetario sia a rischio, per cui è necessario agire nell’immediato.

I cambiamenti climatici e l’ambiente marino

, in

 

 

Venerdì 15 novembre a Cadorago (CO) – frazione Bulgorello partirà la
prima delle quattro serate, promosse dal Comune di Cadorago e
Culturaintour, dedicate ai cambiamenti climatici.
il problema esiste, tanto vale saperne di più, accettarlo e capire cosa possiamo fare.
Il relatore è Emilio Mancuso, biologo marino e subacqueo che ci racconterà come il clima influisce sulla vita degli ecosistemi marini.

Inoltra l’invito anche ai tuoi amici o conoscenti!

Conferenza Baietti a Olgiate Comasco

, in

imgres

“Buio come il vetro” è un piacevole omaggio ai tesori d’Arte e spiritualità incastonati in luoghi apparentemente anonimi. E’ un romanzo ironico e accessibile (nonostante tratti dell’occulto), con un protagonista fin troppo umano. Dà spazio alle concrete, impagabili gioie dell’amore e del palato.
Giorgio Baietti è laureato in Lettere e in Sociologia. E’ insegnante e giornalista, studioso di storia alternativa ed esoterismo. Dal 1986, si occupa del mistero di Rennes-le-Chateau: il paese nel sud della Francia dove il parroco Bérenger Saunière, dal 1885 al 1917, dispiegò i segni di un’improvvisa ricchezza. Un luogo dove chiese e tombe recano scritte e figure indecifrabili. Sulla questione, Baietti ha composto il saggio “L’enigma di Rennes-le-Chateau” (2003, Edizioni Mediterranee) e “Lo specchio inverso”. Da Rennes-le-Chateau all’Italia” (2007, Edizioni L’Età dell’Acquario). Ha scritto anche un altro thriller, “I guardiani del tempo” (2009, PIEMME). Tiene conferenze e seminari in tutta Italia; ha partecipato a diverse trasmissioni televisive (RAI, Mediaset) e radiofoniche. Il nonno di Giorgio Baietti è originario di Olgiate Comasco.