Cambiamenti climatici: dalla conoscenza scientifica alle azioni

, in

 

Venerdì 7 febbraio, presso l’auditorium di Cadorago, sarà la volta di un altro climatologo di alto profilo: Stefano Caserini.
Con lui impareremo quali azioni concrete possiamo mettere in atto.

La sfida dei cambiamenti climatici

, in

Per conoscere la questione del cambiamento climatico, ti aspettiamo alla conferenza con Serena Giacomin, giovedì 16 gennaio ore 21:00 a Caslino al Piano.
L’organizzazione di questa serata ci vede in collaborazione con il Comune di Cadorago ed è il secondo appuntamento di quattro.

Serena Giacomin ci spiegherà la fondamentale differenza tra meteo e clima e ti aiuterà a valutare con senso critico le notizie che senti sui social, sui giornali o in tv.
Troppo spesso si associa il cambiamento climatico a qualcosa che riguarda il futuro, quando invece gli effetti sull’ambiente, sulla società e sull’economia sono evidenti già oggi. I dati lo dimostrano e descrivono come l’equilibrio planetario sia a rischio, per cui è necessario agire nell’immediato.

I cambiamenti climatici e l’ambiente marino

, in

 

 

Venerdì 15 novembre a Cadorago (CO) – frazione Bulgorello partirà la
prima delle quattro serate, promosse dal Comune di Cadorago e
Culturaintour, dedicate ai cambiamenti climatici.
il problema esiste, tanto vale saperne di più, accettarlo e capire cosa possiamo fare.
Il relatore è Emilio Mancuso, biologo marino e subacqueo che ci racconterà come il clima influisce sulla vita degli ecosistemi marini.

Inoltra l’invito anche ai tuoi amici o conoscenti!

Conferenza Baietti a Olgiate Comasco

, in

imgres

“Buio come il vetro” è un piacevole omaggio ai tesori d’Arte e spiritualità incastonati in luoghi apparentemente anonimi. E’ un romanzo ironico e accessibile (nonostante tratti dell’occulto), con un protagonista fin troppo umano. Dà spazio alle concrete, impagabili gioie dell’amore e del palato.
Giorgio Baietti è laureato in Lettere e in Sociologia. E’ insegnante e giornalista, studioso di storia alternativa ed esoterismo. Dal 1986, si occupa del mistero di Rennes-le-Chateau: il paese nel sud della Francia dove il parroco Bérenger Saunière, dal 1885 al 1917, dispiegò i segni di un’improvvisa ricchezza. Un luogo dove chiese e tombe recano scritte e figure indecifrabili. Sulla questione, Baietti ha composto il saggio “L’enigma di Rennes-le-Chateau” (2003, Edizioni Mediterranee) e “Lo specchio inverso”. Da Rennes-le-Chateau all’Italia” (2007, Edizioni L’Età dell’Acquario). Ha scritto anche un altro thriller, “I guardiani del tempo” (2009, PIEMME). Tiene conferenze e seminari in tutta Italia; ha partecipato a diverse trasmissioni televisive (RAI, Mediaset) e radiofoniche. Il nonno di Giorgio Baietti è originario di Olgiate Comasco.