Archivio di Gennaio, 2016

Binario 21 e Cappella degli Scrovegni

, in

Padova_Scrovegni_Giotto_giudizio_universale

Buongiorno a tutti!

E’ un po’ che non ci si sente. Oggi trovate alcuni aggiornamenti.

Per la Giornata della Memoria,

– Visita a Fossoli (Modena), domenica 31 gennaio

Tutto esaurito con 50 partecipanti.
Grazie a tutti coloro che si sono iscritti e grazie alla biblioteca di Cadorago e
alla biblioteca di Solbiate che​ ​hanno promosso questo evento.


– Binario21, Milano per domenica 21 febbraio

Cliccla qui accanto per scaricare la locandina in pdf. (2016, Binario21)
E’ una visita molto intensa quella al Memoriale della Shoah. Però preferisco chiarmarlo​ ​
semplicemente Binario 21 perchè ha tutto un altro impatto:
fa capire che quello che è quotidiano può diventare inimmaginabile orrore.
La stazione, l’annuncio dei treni in arrivo e partenza ci suonano familiari anzi
spesso sono associati a momenti gioiosi, di vacanza.
Invece la stazione Centrale di Milano (e non solo) ha anche un’altra storia.
Dal dicembre 1943 al maggio 1944 i sotterranei della stazione Centrale si trasformano.
L’ingresso di via Ferrante Aporti per i cittadini milanesi ha come sempre la sua funzione “ufficiale”: carico e scarico merci.
Da questo ingresso si accede al binario 21 dove transitano i treni per le poste.
Nessuno sa (o vuol sapere) che di notte arrivano camion. Sopra ci sono persone che fatte scendere sono costrette a partire da quello stesso binario su un treno bestiame: centinaia di ebrei e deportati politici vengono caricati e diretti ai
campi di Auschwitz–Birkenau, Mauthausen, Bergen Belsen, Fossoli e Bolzano.
Durante la visita al binario 21, come dicevo siamo nei sotterranei, di tanto in
tanto si sente sopraggiungere il rumore violento dei treni, il soffitto trema sopra la testa e tutto cambia…
E’ una visita difficile ma ci costringe a non essere indifferenti.

Respirone e cambiamo discorso.

– Cappella degli Scrovegni​, Padova​

Ho fissato la data. Domenica 19 giugno e non è casuale: è una delle giornate “speciali”
in cui la visita nella Cappella degli Scrovegni
dura 20 minuti anzichè i 15 normalmente consentiti.
Ho già preso nota di tutti coloro che si sono detti interessati. Definisco tutto il
programma della giornata e poi riceverete la locandina.

Infine vi segnalo un’iniziativa benefica promossa dall‘Associazione Francesco Paganoni a favore dell’AISM di Como:
Domenica 21 febbraio a Cucciago (Cantù), pranzo presso l’oratorio Sant’Arialdo.
Menu valtellinese euro 25,00
Info: Annarita cell.339 3304801

Buona settimana!!!
Margherita
* ° * ° * ° *

Prima mail del 2016 e … prima della rincorsa!

, in

crosystem-allenamento-sport-prestazione

Ben tornati e ciao a tutti,

Vi anticipo che questa mail l’avete scritta principalmente voi.
Vi ringrazio per i vostri auguri-auguri che ho conservato tutti anzi ho iniziato a rispondere e ancora non ho finito perchè ho ricevuto un centinaio di mail.
Alcune mi hanno fatto emozionare, altre riflettere, altre mi hanno regalato un sorriso.

Ne riporto qui alcune. Le ho estratte tra le tante senza sceglierle.
Sono solo un esempio di quanto siete speciali, le vs. parole hanno una forte energia positiva ed è per questo le riporto qui.
Credo che se avessimo il coraggio di mostrare la nostra umanità, semplice e nuda, si starebbe tutti meglio.

Eccole:

Buon giorno e tanti Auguri Margherita, a te, ai tuoi cari e a tutto il tuo, nostro gruppo.
A chi partecipa sempre, a chi partecipa qualche volta e a chi spera un giorno di poter partecipare di più.
Io penso che TU abbia già migliorato il tuo mondo perchè sei una donna imprenditrice di te stessa e perchè fai molto per persone che da sole non si muoverebbero ma tu dai opportunità e occasioni.
Penso che i nostri pensieri dovrebbero essere più ottimistici, (perchè VA MAL, va mal,va mal ) ti porta a curvarti su te stessa, e ti ingobbisci.
I problemi ci sono ma… se si vuol volare bisogna cominciare a camminare guardando verso l’alto.
R.

ciao Margherita,
Non solo non verrà cestinata questa mail ma verrà gelosamente custodita e me la rileggerò come sostegno morale nei momenti bui.
S.

Cara Margherita,
la tua mail non è stata cestinata, e anzi prima di arrivare a leggere “e difficilmente sarà riletta” l’avevo già riletta.
T.

Si cara Margerita condivido tutto di questa splendida e toccante letterina di Natale che ci hai inviato .
Perché anch’io la penso esattamente cosi sul mondo attuale mi piacerebbe cambiarlo
ma essendo impossibile cerco io di essere di esempio per gli altri.
G.

Stupende parole!!!!! Io insegno in una scuola primaria, ogni giorno è veramente dura, perchè la scuola è cambiata, […]
è difficile far capire che per migliorare occorre “far fatica”, certo non mancano le soddisfazioni nel vedere il sorriso di chi non ce la faceva e adesso ce la fa, di chi raggiunge un bel voto dopo tanto impegno, di chi si sente gratificato a lavorare in un gruppo di coetanei, di chi ti abbraccia e ti dice “mi mancherai maestra in queste due settimane”.
A.

Grazie Margherita del messaggio! Vedrai che tutti insieme lo cambiaremo questo mondo!!
Dobbiamo eliminare la nostra stupidità, causa principale di tutte le nefandezze umane.
Io ho fiducia e con questo spirito desidero iniziare il nuovo anno! Tanti auguri!
I.

Ciao Margherita e grazie per la bellissima mail!
Io non la cestino : la stampo e me la tengo in borsa….e poi la rileggo.
Buon Natale e Felice 2016 anche a te!
F.

Cara Margherita,

grazie per i suoi auguri che ricambio.

Vorrei aggiungere che la cultura può essere un modo per sopravvivere a tutto questo.

Ricercare la bellezza nell’arte, la musica e la parola scritta aiuta a coltivare fiducia nell’umanità, credo.
A.

Grazie degli auguri e delle tue sagge, incoraggianti riflessioni.
Speriamo in un anno migliore, e ognuno di noi faccia qualcosa perché lo sia! Buon Anno!
M.

..mi sono commossa e sono in ufficio !!! un bacione
L.

Belli questi messaggi, vero?
Approfitto di questa atmosfera particolare, per una comunicazione molto ponderata e che, per certi versi, mi ha richiesto assai coraggio. Ho scelto la giornata dell’Epifania, termine che deriva dal greco e significa anche​:​ rivelazione.

Vi informo che sos​p​enderò la programmazione delle iniziative consuete per un certo periodo: diciamo almeno cinque mesi. Ho bisogno di dedicarmi a tempo pieno per sviluppare e verificare quali sbocchi concreti avrà il “Turismo PartecipAttivo” di cui ho avuto modo di parlarne in questi anni. Una volta chiarita la situazione potrò riorganizzarmi.

Ora riassumo quanto è in programma e confermato. Non si aggiungeranno nuove iniziative.

– Gauguin domenica 17 gennaio
Contatterò gli iscritti come di consueto per orari treno e ritrovo.

– Per la giornata della Memoria promossa dalla Commissione biblioteca di Cadorago:
Visita del campo di Fossoli (Modena)
domenica 31 gennaio 2016
Allego la locandina: (clicca sul titolo qui: Locandina Fossoli)

Inoltre riceverete la locandina per la visita “Binario 21” a Milano nel mese di febbraio.

Marzo
visita della Vigna di Leonardo per chi se la fosse persa approfitteremo della proroga prima della chiusura della casa Atellani.

Aprile
Visita guidata al Cenacolo per due gruppi:
un gruppo sarà specialissimo perchè dedicato alle iscrizioni dei bambini che naturalmente sarà accompagnato anche da una specialissima guida.

Per concludere vi segnalo che dopo la mostra a Palazzo Reale “Giotto. L’Italia” e visto il grandissimo interesse suscitato da parte di chi c’era, comunicherò al più presto la data per la gita a Padova per la visita alla cappella degli Scrovegni.

Un saluto fortissimo e …aiutatemi a mantenere la con​centrazione​!
É sempre una sofferenza per me non dar seguito alle vs. apprezzatissime richieste.
Vi chiedo di pazientare qualche mese.
Vi terrò informati e se volete maggiori info sono a vostra disposizione.
A presto e buon anno !
Margherita

* ° * ° * ° *